Vai al contenuto

Reti di comunicazione

Rete stradale

La città è pressappoco scomponibile in due parti, in altre parole una zona antica centrale che costituisce la parte più alta ed una zona moderna che circonda quella centrale antica e che in alcuni punti degrada con una moderata pendenza verso valle.
Intorno alla città vecchia corre una larga arteria detta extramurale che contraddistingue la zona vecchia da quella nuova.
La città, poi, è servita da arterie stradali che si ripartono a raggiera dal centro città per andare a collegarsi ai vari paesi del circondario. A circa 2 km dal centro cittadino è posta la circonvallazione che circonda per una metà la città sul lato Nord-Ovest, iniziando da via Rutigliano e terminando a via Castellana; vi sono inoltre altre strade che nell’insieme circondano a tratti la città e che vanno ad intersecarsi con le strade che dal centro dell’abitato portano verso l’esterno.
Per un’ottimizzazione del territorio, possiamo immaginare il paese come un’area centrale circondata da strade a forma di cerchi concentrici, dalla quale partono delle strade a raggiera.
Nella zona antica della città sono presenti costruzioni risalenti a diverse epoche storiche e quindi tale area è caratterizzata da un diverso modo di costruire; infatti, nella zona più alta le strade sono molto strette e di difficile accesso da parte dei mezzi meccanici. Scendendo, invece, verso la periferia, le strade sono ampie e di solito a doppio senso di marcia e quindi accessibili anche a mezzi di grosse dimensioni. In particolare si possono elencare le strade di collegamento con i paesi limitrofi:

  • Provinciale 165 – Conversano / Mola di Bari;
  • Provinciale 50 – Conversano / Cozze;
  • Provinciale 240 – Conversano / Rutigliano;
  • Provinciale 65 – Conversano / Casamassima;
  • Provinciale 102 – Conversano / Turi;
  • Provinciale 101 – Conversano / Putignano;
  • Provinciale 240 – Conversano / Castellana;
  • Provinciale 114 – Conversano / Monopoli;
  • Provinciale 121 – Conversano / Polignano a Mare;
  • Provinciale 166 – Conversano / S. Vito.

Nella figura seguente è riportato un estratto della TAV. N. 06. Viabilità del vigente Piano comunale di protezione civile.

Carta della viabilità

Rete ferroviaria

Il territorio di Conversano è attraversato dalla linea ferroviaria regionale FF. Sud-Est, in direzione Bari (Rutigliano, Noicattaro, Capurso, Triggiano, Mungivacca e Bari) e in direzione Martina Franca (Castellana, Putignano, Noci, Alberobello, Locorotondo e Martina Franca).
Il tracciato della ferrovia delimita in molti casi il territorio urbano della città, creando una cesoia per lo sviluppo urbanistico.

Infrastrutture

Il comune in quanto gestore della rete di fogna bianca ha in atto e oin programma numerose e consistenti opere di ampliamento e manutenzione della rete che, tra l’altro, mitigheranno buona parte dei disagi che si sviluppano durante gli eventi meteorologici più intensi , facilitando il deflusso delle acque. La rete idrica e fognaria del comune è invece gestita dall’ AQP; la rete del gas dalla società GDF SUEZ e la rete elettrica da Enel S.p.A.
Le cartografie di tutte le reti infrastrutturali essenziali (acqua, fogna, luce, gas, e telecomunicazioni), via via aggiornate, saranno conservate presso l’Ufficio comunale di protezione civile e messe a disposizione in caso di emergenza.

Nel territorio di Conversano sono inoltre situati il depuratore delle acque reflue, sito nelle vicinanze della zona annonaria, una discarica di soccorso autorizzata sita in c.da Martucci ed un impianto di biostabilizzazione con produzione di cdr sito in prossimità della stessa discarica.

Aeroporto

A circa 60 Km da Conversano è ubicato lo scalo aeroportuale “Karol Wojtyla” di Bari.

Eliporto

Il sito identificato, quale eliporto per casi di emergenza, è il campo sportivo “P. Lorusso”.

Accessibilità