Analisi pluviometrica

Di seguito si riportano le elaborazioni dei valori medi della precipitazione mensile condotte sulla base dei dati rilevati dal sensore di pioggia ubicato nel medesimo comune e relativi al periodo 1976-2008.

Analisi pluviometrica

Analizzando il grafico, si osserva che l’andamento delle precipitazioni presenta un minimo nel periodo estivo (giugno-agosto) ed un massimo principale nel periodo autunno-inverno. Inoltre si riportano alcuni dati caratteristici del periodo in esame:

  • media annuale: 609 mm
  • massimo annuale: 861 mm nell’anno 1996
  • massimo mensile: 310 mm nel mese di settembre 2006

Nel mese di settembre 2006, in un solo giorno (16/09/2006), sono precipitati circa il 50% del valore medio annuale.
La stima del livello di criticità atteso al pluviometro considerato, come suggerito nell’O.P.C.M. n. 3606 e nella Direttiva 27.02.2004, è stata ottenuta mediante l’elaborazione dei dati di precipitazione di massima intensità (durate 1, 3, 6, 12, 24 ore) e tempi di ritorno pari a 2, 5, 10, 20 anni, ricavando così, le curve di possibilità pluviometrica. I dati sono stati tratti dagli Annali Idrologici Parte I e dal sito www.protezionecivile.puglia.it

Possibilità pluviometrica della stazione di Conversano

Tabella tempi di ritorno

Pertanto i livelli di criticità stimati sono i seguenti:

  • CRITICITA’ ORDINARIA, tempo di ritorno compreso tra 2 e 5 anni
  • CRITICITA’ MODERATA, tempo di ritorno compresi tra 5 e 20 anni
  • CRITICITA’ ELEVATA, tempo di ritorno maggiore di 20 anni.